Servizi di animazione

L'attività di animazione è finalizzata a dare senso, dare spirito alla vita della Fondazione.

Il servizio animativo ed educativo è garantito dalla presenza per 36 ore settimanali di un’educatrice professionale.

Il lavoro si divide principalmente in due grandi tipologie di intervento: le attività all’interno del servizio, svolte dall’educatrice stessa a volte con l’aiuto di volontari e il lavoro di rete, svolto cioè interagendo con altre realtà del territorio.

Le attività all'interno del servizio

Si tratta di progetti di intervento che riguardano il mantenimento delle residue abilità dell’ospite, attraverso attività ludiche o piccoli laboratori.

Per quanto riguarda invece le attività che coinvolgono gli ospiti con deficit cognitivi più gravi, essi vengono coinvolti in attività meno articolate,svolte in reparto, che puntano alla riabilitazione cognitiva e al recupero, ove possibile, di alcune abilità di base.

Il lavoro di rete

Il principale scopo del lavoro di rete è mettere il servizio e conseguentemente i suoi utenti in contatto con la comunità che li ospita, il mondo esterno. Si tratta di organizzare eventi all’interno della struttura che coinvolgano altre realtà del territorio, ad esempio l’esibizione di cori o gruppi musicali, gruppi di teatro, progetti condivisi con scuole dell’infanzia ed elementari.

Tali iniziative consentono agli ospiti di sentirsi ancora parte di una comunità, andando ad arginare l’alienazione che inevitabilmente un istituzionalizzazione comporta nell’individuo.

Compatibilmente con lo stato di salute psico fisico degli utenti, nelle stagioni più miti, questo fine viene perseguito anche attraverso l’organizzazione di brevi uscite degli ospiti al di fuori della struttura.

Notizie flash

La R.S.A. dal mese di Aprile 2010 rende disponibile un bollettino mensile che può essere scaricato dal sito in versione PDF.

 
Ti trovi qui: Servizi Servizi di animazione