E il murales in sala da pranzo?

  • PDF

Le pareti interne della Don Pozzoli sono state tutte rinfrescate con colori tenui ma allegri, diversi a seconda degli ambienti. Ma per la sala da pranzo così frequentata, importante, vasta, cosa fare? Usare dei posters per l’ampia parete di fondo? o mettere stampe? o….che? Poi, ecco un’idea simpatica e moderna anche se un po’ “azzardata” : il murales! Optato per questa soluzione bisognava individuarne chi e come realizzarla e questo naturalmente sempre nell’ambito del volontariato! La buona stella della Don P. ha brillato ancora una volta: non uno, ma due volontari, ed anche giovani ed entusiasti dell’idea. Uno ha ideato, poi insieme (il “braccio e la mente”…) hanno realizzato qualcosa di davvero simpatico e significativo.

Chiediamo a Dario, l’ideatore, quale sia il significato del murales e come ci sia arrivato: “Il punto di partenza di questo disegno – ci precisa – è stato il nostro desiderio di comunicare agli ospiti la profonda serenità che crediamo ci attenda alla fine del nostro “viaggio”. Si è scelto quindi di rappresentare personaggi di fantasia sorridenti in cammino verso una luce esterna, simboleggiata dalla vera finestra presente sulla parete. I protagonisti viaggiano su una grande fetta di arancia che ha i colori caldi del sole e la forma di un sorriso. L’hanno raggiunta salendo su una scaletta che, scavalcando lo zoccolino del pavimento, collega il mondo disegnato e il mondo reale.

L’ambiente dell’illustrazione è un ampio cielo azzurro, simbolo di serenità e di pace con poche nuvole placide, di diversa grandezza per dare profondità di campo. Il primo piano è costituito da una lieve ondulazione collinosa che con il suo verde brillante conferisce luminosità alla scena. Lo sfondo, costituito da colline verde scuro più alte e più ondulate, chiude l’orizzonte narrativo.” Claudia, l’altra volontaria (il “braccio” e valido aiuto) aggiunge: “Oltre le colline più lontane brilla un arcobaleno e una barca – e mi piace proprio tanto questa barchetta ! - con le vele rosse si allontana pacifica su un piano d’acqua aggiungendo un tocco di respiro e di chiarezza all’ambiente”.

E sole e luna presenti agli opposti della parete? Sempre Dario ci spiega che “Ai due estremi del disegno stanno sorgendo sia il sole che la luna per sottolineare il momento di cambiamento rappresentato. I due astri sono messi in relazione tra loro dalla linea di forza costituita dal piano inclinato dell’arancia. Si viene a formare così una linea di forza ancora maggiore che parte appunto dal sole e finisce con la luna al cui centro troviamo i nostri personaggi, in viaggio verso la fonte di luce e che vengono accolti da due Braccia di Luce che entrano dalla vera finestra, scaldandoli e benedicendo il loro viaggio . “ “Ecco – concludono Dario e Claudia con giovanile entusiasmo - ci è piaciuto pensarlo, prepararlo e realizzarlo con impegno e… l’abbiamo anche firmato!!...”.

E’ evidente che lo abbiano anche fatto con tenerezza per i nostri anziani.

Divertitevi a vedere il video della realizzazione del murales!!!

Dim lights

Notizie flash

La R.S.A. dal mese di Aprile 2010 rende disponibile un bollettino mensile che può essere scaricato dal sito in versione PDF.

 
Ti trovi qui: Notizie E il murales in sala da pranzo?